Progetto ecogreen

Miglioriamo insieme l'ambiente

Il progetto ecogreen è una promessa di prodotto che si integra perfettamente in un approccio totale verso il rispetto dell'ambiente.

Da questa promessa nasce per il consumatore una linea di acqua minerale che contribuisce a preservare le risorse del pianeta: un prodotto a ridotto impatto ambientale che rappresenta l'impegno di tutta la struttura San Benedetto.

Grazie al progetto ecogreen, il consumatore che sceglie questa linea di acqua minerale aiuta ogni giorno l'ambiente attraverso il gesto semplice, naturale e quotidiano del bere.

Riduzione
emissioni CO2 eq.


Nel biennio 2013 – 2015,
abbiamo ridotto
le emissioni del 12,7%.

Questione di impronte.
La carbon Footprint.

La Carbon Footprint indica l'impatto delle attività umane e gli effetti prodotti a livello globale dai cosiddetti gas serra sul clima. La CF dei prodotti o dei servizi comprende l'assorbimento e l'emissione di gas clima-alteranti nell'arco del loro intero ciclo di vita: estrazione delle materie prime, lavorazione, utilizzo finale, riciclaggio o smaltimento.

 

Compensazione
CO2

Acquisto di crediti
per finanziare progetti
per la riduzione
dell'effetto serra.

Compensazione CO2 eq

La compensazione delle emissioni di CO2 eq avviene tramite l'acquisto di crediti rilasciati da organismi internazionali riconosciuti che finanziano attività come la produzione di energia da fonti rinnovabili, volte alla riduzione a livello planetario di emissioni di CO2 eq.

 

Riutilizzo
RPET

Riutilizzo bottiglie
con plastica rigenerata
RPET 50% sul formato
Easy da 1L,
30% su 1,5L e 2L,
10% su 0,5L

Meno plastica, più valore.

PET è l'abbreviazione di una particolare materia plastica, il Polietilene tereftalato, che appartiene alla famiglia dei poliesteri.
Quando parliamo di PET rigenerato, indichiamo il riutilizzo tramite riciclo di questa materia plastica, sottraendola alla discarica, all'incenerimento o alla dispersione nell'ambiente.

 

100%

Emissioni CO2 eq compensate

per la
Natura

 
Eco-eventi

 
Nuova vita al PET